RASSEGNA STAMPA 2017_2018

 

 

30/09/2017

 

 

 

LIONS CLUB SONCINO: PRIMA CONVIVIALE CON PROTAGONISTA IL GEMELLAGGIO CON IL LIONS CLUB MATERA

 

 

E’ stata inaugurata sabato 30 settembre la stagione lionistica 2017/2018 del Lions Club Soncino con la prima conviviale a presidenza Primo Podestà.

Protagonisti assoluti dell’avvio della nuova annata sono stati gli ospiti del Lions Club Matera Città dei Sassi: quella di sabato è stata infatti l’occasione non solo per accogliere a Soncino gli officers Lions materani ma anche e soprattutto per condividere con loro la volontà di proseguire il gemellaggio avviato la scorsa primavera rinnovando la comunione di intenti e di percorsi.

Particolarmente partecipata la delegazione di Matera in terra soncinese, formata dal Presidente Francesco Saverio Attico, dal Past President Nunzio Calicchio, dal Segretario Vito Berberio, dal Tesoriere Rocco Randazzo, dal cerimoniere Elisabetta Venezia e dal Presidente di Zona YA108 Eustachio Guanti accompagnato dalla moglie Maria Teresa Asprella anche lei socia Lions.

Ad accoglierli al loro arrivo a Soncino, sabato mattina, erano presenti il Presidente Podestà coadiuvato dal cerimoniere del Lions Club Soncino Luigi Vedrietti, nonchè numerosi soci ed altrettanti graditi ospiti, tra cui il Presidente di Zona A 108IB3 Enrico Stellardi, il Presidente del Lions Club Crema Gerundo Amedeo Zaccaria, il Presidente del Lions Club Castelleone Dante Corbani, il Presidente del Lions Club Pandino Franco Cenadelli e la Presidente dell’Associazione San Vincenzo Silvana Nobilini.

La giornata si è svolta in un clima di grande amicizia e condivisione e si è essenzialmente tradotta – prima della conviviale organizzata per la serata – in una interessantissima visita guidata alla città di Soncino, grazie anche e soprattutto alla professionalità e competenza della guida Francesca Perotti, che ha sapientemente accompagnato la delegazione materana in un affascinante percorso tra storia, arte e archeologia.

Il “tour” si è aperto in sala consigliare, dove il Sindaco Gabriele Gallina ha accolto gli ospiti di Matera facendo gli onori di casa accompagnandoli poi in una piacevole visita guidata del palazzo comunale. La delegazione ha quindi proseguito la giornata alla scoperta della bellezze della città visitando la Rocca Sforzesca, il Museo storico ed archeologico, la Casa degli Stampatori, la Chiesa di Santa Maria delle Grazie, quella di San Giacomo e la Pieve.

Alla sera si è infine svolto il momento lionisticamente più alto della giornata: la celebrazione dell’unione tra i due Club nell’ambito della conviviale organizzata presso il ristorante Molino di Sotto, culminata con la lettura della “Carta del Gemellaggio” e con la rinnovata sottoscrizione di questa importante partnership da parte del Presidente Podestà e del Presidente Attico, che hanno riconfermato le volontà dei due Club (già espresse lo scorso 1° Aprile in terra Materana quando era stata la delegazione soncinese ad essere ospitata nella magnifica Città dei Sassi). Alla serata erano presenti numerosi Soci e ospiti unitamente al Sindaco Gallina.

La serata si è conclusa con il tradizionale scambio di doni e l’impegno da parte del Club soncinese a visitare nuovamente Matera nei prossimi mesi così da rinnovare ulteriormente la comunione di intenti sancita nell’ambito del gemellaggio.

LIONS CLUB SONCINO

 

 

 

16/06/2017

 

 

CONVIVIALE LIONS CLUB SONCINO: PRIMO PODESTA’ E’ IL NUOVO PRESIDENTE

 

 

 

Si è tenuta Venerdì 16 Giugno presso il ristorante “Molino San Giuseppe” a Soncino, la conviviale del Lions Club Soncino nell’ambito della quale si è tenuto l’annuale passaggio di consegne delle cariche del Club tra Adriano Corradini (Presidente 2016-2017) e Primo Podestà, nuovo Presidente del Club.

Alla serata erano presenti numerosissimi Soci, tra cui il cerimoniere Gianfranco Vailati che ha introdotto e condotto la serata in perfetto stile lionistico. Erano inoltre presenti quali graditi ospiti Silvana Nobilini, Presidente dell’Associazione San Vincenzo, e Dante Corbani, Presidente del Lions Club Castelleone.

La serata si è svolta all’insegna della serenità dell’amicizia ed è stata dedicata al momento più alto dal punto di vista lionistico, cioè il passaggio delle cariche nell’ambito del Club.

La cerimonia ha avuto luogo, come di consueto, con sobrietà e solennità in sostanziale aderenza al cerimoniale: il Presidente Adriano Corradini nel suo discorso di commiato, non prima di aver ringraziato tutti i Soci che l’hanno accompagnato in questo anno molto impegnativo ma anche molto ricco di soddisfazioni per il Club, ha ricordato i numerosi service realizzati, tra cui quello effettuato in collaborazione con l’Associazione San Vincenzo, che ha permesso di aiutare concretamente e con costanza nel tempo numerose famiglie bisognose del territorio soncinese.

Al termine della cena si è tenuto il passaggio degli incarichi vero e proprio con la consegna della campana e del martelletto e con lo scambio dei distintivi. Particolarmente seguito il discorso del nuovo Presidente Podestà, accolto con affetto e stima da tutti i Soci, che non ha mancato di ringraziare il Past President e ha presentato sia l’organigramma che i programmi futuri del Club per l’anno 2017-2018, confermando la continuità rispetto a quanto fatto sinora specialmente per quanto riguarda le attività a sostegno delle nuove povertà.

Al termine della cerimonia, un lungo e sentito applauso è stato lo strumento attraverso il quale i Soci e gli Ospiti presenti hanno ringraziato il Past President per l’ottimo lavoro svolto e hanno incoraggiato il nuovo Presidente del Club. Una foto di gruppo dopo il tradizionale scambio dei doni ha infine conclusa la piacevole ed emozionante serata.

LIONS CLUB SONCINO

RASSEGNA STAMPA 2016_2017

 

 

28/05/2017

 

 

SERVICE PER IL CENTENARIO:

SCREENING GRATUITO DELLA VISTA OFFERTO DAL LIONS CLUB SONCINO

 

 

Oltre 25 visite ad adulti e bambini e un centinaio di occhiali usati raccolti. Sono questi i risultati dell’iniziativa promossa dal Lions Club Soncino domenica 28 maggio, che si è tradotta nell’offerta gratuita di screening alla vista nonché nella promozione del service di Raccolta e Riciclaggio di Occhiali, adottato quale service ufficiale del Lions Clubs International in occasione del suo centenario.

L’iniziativa si è svolta nell’ambito della festa di Primavera – in collaborazione con la Pro Loco soncinese – ed è stata realizzata grazie alle apparecchiature in dotazione sul mezzo itinerante “Pierino Occhialino” e con l’ausilio degli specialisti dell’Ottica Dante, che hanno gratuitamente visitato adulti e bambini, fornendo preziose indicazioni sulla loro efficienza visiva e consigli – se necessari – per ulteriori approfondimenti diagnostici.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito dei service che il Lions Club Soncino sta attuando ormai da anni a favore dei non vedenti e delle persone con problemi di vista, all’interno del Programma di Raccolta e Riciclaggio di Occhiali da Vista adottato quale attività ufficiale di servizio del Lions Club International – in Italia attivo da oltre 14 anni attraverso il Centro Italiano Lions per la Raccolta degli Occhiali Usati - finalizzato alla raccolta di lenti destinate a persone in stato di bisogno nei paesi in via di sviluppo, così come peraltro previsto dal progetto Vision 2020 che ha l’obiettivo di contribuire ad eliminare cecità evitabile e curabile entro l'anno 2020.

LIONS CLUB SONCINO

 

 

 

27/05/2017

 

 

LIONS CLUB SONCINO: STUDENTESSE DEL “PACIOLI”  PREMIATE CON TRE BORSE DI STUDIO

 

 

Sabato 27 maggio, presso l’istituto superiore “Luca Pacioli” di Crema, si è tenuta la cerimonia di consegna delle borse di studio istituite dal Lions Club Soncino in memoria di Angelo Vedrietti, amico del Club e fratello di uno dei Soci.

Fabiola Novruzay e Valeria Leccardi  di Soncino e Camilla Tacchini di Crema,  sono le tre studentesse neo diplomate all' Istituto Pacioli,  che si sono particolarmente  distinte agli esami di maturità dello scorso anno scolastico, beneficiando delle borse di studio promosse dal Lions Club.

Le ragazze sono state premiate dal Presidente del Lions Club Soncino Adriano Corradini e dal Socio Luigi Vedrietti, particolarmente emozionato visto il momento pregno di significato legato al ricordo del fratello.

La cerimonia si è svolta nell'aula magna dell'istituto di Via delle Grazie, guidato dalla Dirigente Prof. Paola Viccardi che ha colto l’occasione per presentare ai presenti gli indirizzi dei corsi offerti dal Pacioli ed elogiato l'eccellenza e sottolineato la preparazione delle giovani che si sono meritate il "Service del sodalizio Lions". Un service che il Club si impegna a proseguire anche per gli anni a venire nel rispetto della mission lionistica. 

LIONS CLUB SONCINO

 

 

 

20/05/2017

 

 

 

SERATA ALL’INSEGNA DELLA COMICITA’ E DELLA SOLIDARIETA’

CON GIANNI GIANNINI

 

 

 

Serata all’insegna della comicità e dell’allegria quella promossa dal Lions Club Soncino venerdì 20 maggio presso ristorante Molino di Sotto, che - sotto l’egida del castello sforzesco - ha visto come gradito ospite ed ormai amico del club Gianni Giannini.

La conviviale si è tradizionalmente aperta con i saluti del Presidente Adriano Corradini che ha introdotto il relatore poi presentato dal cerimoniere Gianfranco Vailati che ne ha illustrato il lungo ed interessante curriculum.

“Far ridere è una cosa seria” è stato il titolo della serata, particolarmente azzeccato vista l’istrionicità– ma anche la pacatezza  con cui il relatore ha saputo intrattenere i presenti dilettandoli con racconti, magie e molte sorprese.

Una serata piacevole e divertente, quindi, in cui non sono mancati momenti tipicamente lionistici come l’attuazione di un service a favore di una associazione di volontariato che opera in aiuto ai bambini meno fortunati, con cui collabora fattivamente Gianni Giannini: a questa associazione è stato infatti devoluto parte del ricavato del suo ultimo libro fresco di stampa - dal titolo “Allergico al pesante” – acquistato in numerose copie dai presenti, a conferma della sensibilità del Club e dei suoi Soci.

La serata si è tradizionalmente conclusa con i saluti del Presidente e con i ringraziamenti al relatore, a cui sono stati consegnati gli omaggi del Club.

LIONS CLUB SONCINO

 

 

13/05/2017

 

 

 

 LIONS CLUB SONCINO: LE PREMIAZIONI DEL CONCORSO

“UN POSTER PER LA PACE 2017”

 

 

 

Sabato 13 maggio, presso l’aula magna della scuola media Giovanni XXIII di Soncino, si è tenuta la premiazione del concorso “Un poster per la Pace” promosso dal Lions Club Soncino nel solco di una tradizione trentennale del Lions Club International e nell’ambito della sinergica collaborazione che lega da oltre 15 anni il Club, le scuole del paese e l’Amministrazione Comunale.

Presenti alla cerimonia il Dirigente scolastico dell’istituto soncinese, Pietro Bacecchi, il Sindaco Gabriele Gallina accompagnato dall’Assessore all’Istruzione Roberto Gandioli, il Presidente di Zona Lions IIIA Salvatore Gianbruno ed il Presidente del Lions Club Soncino Adriano Corradini nonché alcuni soci del Lions Club oltre naturalmente ai genitori degli alunni premiati

Il concorso “Un poster per la Pace” è promosso da Lions Club International per sensibilizzare i giovani di tutto il mondo sull’importanza della pace. Il tema per l’edizione 2016/2017 “Il futuro della Pace” ha visto anche quest’anno un’ampia partecipazione. Gli elaborati, realizzati dai ragazzi delle classi terze della scuola primaria di secondo grado di Soncino, sono stati tutti molto apprezzati, ricchi di significato, ispirati da creatività e fantasia. La scelta da parte della commissione giudicatrice non è stata infatti semplice. Alla fine, ad essere premiati sono stati: Giovanni Cazzago della 3°A, Beatrice Ribola della 3°B e Nicola Zuccotti della 3°C.

Ai vincitori è stata donata dal Lions Club Soncino una coppa ed un attestato a testimonianza della vicinanza e collaborazione del Club al mondo della scuola.

L’occasione è stata inoltre propizia per la trasmissione e condivisione di due semplici ma efficaci video sul significato e i valori del Lions Club nel mondo e nel nostro Paese.

Al termine della premiazione è stato organizzato un piccolo momento conviviale che ha assunto un particolare significato poiché è stato accompagnato dalla visita della mostra di altri lavori realizzati dai ragazzi in memoria del noto artista soncinese Prospero Zuccotti dal titolo “In memoria di Prospet” alla presenza di due sue figlie.

LIONS CLUB SONCINO

 

 

20/04/2017

 

 

 

LIONS CLUB SONCINO: “LA TUTELA AMBIENTALE E LA RACCOLTA DIFFERENZIATA -

VERSO UNO SVILUPPO SOSTENIBILE”

 

 

 

In occasione della “Giornata mondiale della Terra”, il Lions Club Soncino ha confermato la propria sensibilità ambientale proponendo una serata interamente dedicata all’ambiente ed alla sua salvaguardia: giovedì 20 aprile presso il ristorante Antica Rocca di Soncino si è infatti svolta la conviviale “Tutela ambientale e raccolta differenziata: verso uno sviluppo sostenibile”.

A fare gli onori di casa il Presidente Adriano Corradini che, con il supporto di Luigi Vedrietti nella veste di cerimoniere, ha accolto i numerosi soci e ospiti - tra cui il Sindaco Gabriele Gallina - e ha presentato il relatore della serata, il socio Primo Podestà, esperto del settore in quanto direttore generale della maggiore società di igiene ambientale della provincia.

L’incontro si è aperto ripercorrendo sinteticamente il percorso di informazione e sensibilizzazione ambientale avviato dal Club ben tredici anni fa, tradottosi nel tempo nella promozione di conviviali dedicate a temi quali l’acqua, le energie rinnovabili, il teleriscaldamento e più in generale lo sviluppo sostenibile, uno sviluppo cioè che privilegia la conservazione delle risorse, il loro riutilizzo, i possibili risparmi e che in definitiva garantisce la salvaguardia dell’ambiente e la possibilità di soddisfare i bisogni delle generazioni presenti senza compromettere la possibilità alle generazioni future di soddisfare i loro.

Di qui l’esigenza di affrontare – dopo l’acqua e le energie rinnovabili – il tema dei rifiuti o meglio delle dall'insieme delle attività che sottendono l'intero processo di gestione integrata dei rifiuti (sia solidi che liquidi), dalla loro produzione fino alla loro sorte finale (raccolta, trasporto, trattamento e riutilizzo) nel tentativo di ridurre i loro effetti sulla salute dell'uomo e sull'ambiente. Il legame tra la gestioni dei rifiuti e la tutela ambientale si esplicita, infatti, nelle politiche finalizzate alla riduzione degli sprechi, al riutilizzo delle materie prime, al recupero di energie ecc: in sintesi, un percorso virtuoso di economia circolare.

Il relatore Primo Podestà ha illustrato la sua apprezzata relazione con il supporto di slides attraverso le quali ha spiegato l’importanza della raccolta differenziata e dell’economia circolare, ha presentato interessanti dati relativi non solo al sistema nazionale ma anche e soprattutto alle realtà locali del territorio Cremasco e di Soncino, ha fornito utili e semplici indicazioni su ciò che ognuno di noi può fare per migliorare ulteriormente i risultati raggiunti e contribuire alla costruzione di un futuro sostenibile, catturando l’attenzione e l’interesse di tutti i soci ed ospiti presenti.

La conviviale è infine proseguita con un dettagliato rendiconto sulla trasferta della delegazione soncinese a Matera per il gemellaggio con il Lions Club Matera Città dei Sassi ed un riepilogo dei prossimi importanti appuntamenti del Club e distrettuali.

LIONS CLUB SONCINO

 

 

01/04/2017

 

 

 

GEMELLAGGIO LIONS CLUB SONCINO E LIONS CLUB MATERA CITTA’ DEI SASSI 

 

 

Nella splendida cornice della città di Matera e della sua millenaria storia, la sera di sabato 1 aprile 2017 è andata in scena la cerimonia di gemellaggio tra il Lions Club Soncino e il Lions Club Matera Città dei Sassi.

L’ufficializzazione di questa prestigiosa e sinergica collaborazione è avvenuta presso il ristorante “L’Abbondanza Lucana”, nel centro storico cittadino. Per il Club di Soncino era presente una delegazione formata da Adriano Corradini, Presidente, Mauro Bodini, Gianfranco Vailati, Mario Samarani e Primo Podestà. Per il club lucano erano presenti il Presidente Nunzio Calicchio, il Past President Eustacchio Guanti, il cerimoniere Elisabetta Venezia nonché la Past President del Consiglio dei Governatori e socia del club Liliana Caruso e molti soci e ospiti.

Particolarmente emozionante la cerimonia del gemellaggio, sia nel suo insieme che nelle peculiari presentazioni dei due cerimonieri, con momenti di comprensibile commozione nonché di seria consapevolezza da parte di entrambi i Presidenti, conclusasi con la firma dell’atto di gemellaggio.

Particolarmente graditi anche per le motivazioni di service gli omaggio portati dal Lions Club Soncino a tutti i soci del Club lucano così come lo sono stati quelli ricevuti dalla delegazione soncinese.

La serata è proseguita con una conviviale piacevole e serena, in un clima di amicizia che ha ulteriormente solidificato la volontà di costruire un percorso di collaborazione.

Il prossimo appuntamento del gemellaggio, promosso a breve – probabilmente a settembre, sarà la visita del Lions Club Matera Città dei Sassi a Soncino, quando il Lions Club oggi presieduto da Adriano Corradini cercherà di ricambiare la straordinaria ospitalità dimostrata dai materani nello scorso fine settimana a cui va tutta la riconoscenza e gratitudine della delegazione soncinese.

LIONS CLUB SONCINO

 

 

 

24/03/2017

 

 

 

 CONVIVIALE LIONS CLUB SONCINO DEDICATA ALL’EMERGENZA TERREMOTO

 

 

Prestigioso esempio di service del Centenario dedicato all’Esercito Italiano e all’emergenza terremoto in Centro Italia quello promosso dal Lions Club Soncino lo scorso venerdì 24 marzo. Presso il ristorante “Il Molino San Giuseppe” è infatti andata in scena una conviviale interamente dedicata all’attività svolta dai nostri militari nelle terre colpite dai recenti sismi nelle regioni centrali del Paese.

Il Presidente Adriano Corradini ha introdotto la serata salutando i numerosi Soci e Ospiti presenti, tra cui il Past Governatore del Distretto 108Ib3 Massimo Alberti e la consorte Doriana, nonché il Presidente del Lions Club Crema Host Riccardo Murabito, il Presidente del Lions Club Pandino Gera D’Adda Anna Fiorentini e il Sindaco del Comune di Soncino Gabriele Gallina.

Relatori del meeting, il Comandante della Caserma Col di Lana di Cremona, Colonello Ivan Cioffi, coadiuvato dal Tenente Colonnello Franco Cicogna, anch’egli in forza presso la stessa caserma, che hanno presentato le numerose necessità a cui l’Esercito Italiano ha fatto fronte in Centro Italia: sono stati proiettati video e slides sull’emergenza e sulle attività messe in campo non solo dal punto di vista operativo (come la preparazione delle sottostrutture dei terreni sui quali verranno allestite le nuove unità abitative) ma anche e soprattutto sotto il profilo informativo, attraverso l’attuazione di un programma che in occasione di calamità (terremoti, alluvioni, incendi, frane) si rivela determinante sia nelle fasi iniziali di soccorso sia in quelle successive di assistenza.

La Conviviale si è poi sviluppata attorno ad altri tre importanti momenti. Il primo è stato quello che ha visto protagonista la neo Associazione Culturale “I Leoni di Sebi” che si prefigge la protezione, divulgazione e assistenza/aiuto ai bambini ed adolescenti portatori di disagi comunicativi, a cui il Club ha offerto il proprio sostegno attraverso un service che permetterà di promuovere una mostra delle opere di alcuni di questi bambini nella sala esposizioni dell’Ex Filanda a Soncino e successivamente anche a Crema, con il patrocinio della Regione Lombardia e del Comune di Soncino.

Il secondo momento ha visto la consegna degli Attestati BLSD della Croce Rossa Italiana a 5 Soci che hanno partecipato al corso di primo intervento e utilizzo del defibrillatore automatico esterno, mentre il terzo e ultimo momento è stato caratterizzato dalla consegna della EXCELLENCE al Club da parte del Past Governatore Massimo Alberti, che ha sottolineato l’ottimo lavoro svolto dal Club, dal Presidente Adriano Corradini, dal Past President Mauro Bodini nonchè del Presidente di Zona della scorsa annata Lionistica Riccardo Murabito.

LIONS CLUB SONCINO

 

 

25/02/2017

 

 

 

LIONS CLUB SONCINO: SERATA IN MUSICA CELEBRANDO I BEATLES

 

 

 

Una grande serata musica è stata quella promossa dal Lions Club Soncino sabato 25 febbraio. Nella Sala Ciminiera dell’ex Filanda di Soncino, all’ombra del castello sforzesco, è infatti andato in scena il concerto del gruppo “I Bitolsi”, cover band che si ispira ai mitici Beatles di cui ha magistralmente reinterpretato oltre venti brani, in due ore di grande musica, riproponendo sia alcuni dei pezzi più famosi del gruppo inglese sia canzoni meno note.

Un vero e proprio successo confermato peraltro da una significativa partecipazione. I 200 posti a sedere della Sala Ciminiera erano infatti tutti occupati da un pubblico particolarmente numeroso, composto da decine di spettatori nonché da soci e amici del Club, accolti dal presidente Adriano Corradini: tra i presenti, autorevoli esponenti lionisti distrettuali, il Sindaco di Soncino Gabriele Gallina ed altri rappresentanti della giunta locale (che ha patrocinato l’iniziativa). Erano inoltre presenti gli esponenti della Pro Loco di Soncino, che ha preziosamente collaborato all’organizzazione della serata, l’Associazione Alpini di Soncino, che ha offerto a tutti i partecipanti del vin brulè alla fine del concerto, e i volontari dell’Associazione San Vincenzo a cui sarà destinato con service il ricavato del concerto. La presidente dell’Associazione, Silvana Nobilini, non ha mancato di ringraziare i presenti per la generosità dimostrata e, in un commosso intervento, ha elencato le numerose necessità a cui la San Vincenzo fa fronte quotidianamente per sostenere le famiglie bisognose, a cui riesce a dare sostegno anche grazie ai contributi che da sei anni a questa parte vengono loro destinati dai service del Lions Club Soncino.

Al termine del concerto, chiuso con una serie di inevitabili bis, il Lions Club Soncino per voce del Presidente Corradini ha ringraziato I Bitolsi - consegnando loro i gagliardetti del Club – e gli sponsor della serata: Popolare Crema per il territorio, Imbalplast, Fideuram, Moroni Coperture e Giuseppe Lanzanova Private Banker.

LIONS CLUB SONCINO

 

 

20/01/2017

 

 

LIONS CLUB SONCINO INTERMEETING CON IL LIONS CLUB CASTELLEONE

 

 

Altissimo esempio di service del Centenario dedicato ai Giovani, quello organizzato venerdì 20 gennaio dal Lions Club Soncino, presieduto da Adriano Corradini, con la collaborazione del Cerimoniere Gianfranco Vailati. Ha partecipato in intermeeting anche il Lions Club Castelleone, presieduto da Dante Corbani.

Uno degli obiettivi del lionismo del Centenario è rappresentato dalla valorizzazione e dall'attenzione ai Giovani, che sono stati protagonisti di un'eccellente performance di musica e poesia, tesa ad evidenziarne le straordinarie doti.

Gabriele Duranti, al pianoforte, e Matteo Agnesi, lettore di poesie da lui stesso composte e raccolte nel volume “Foglie Dorate”, entrambi sedicenni e residenti rispettivamente a Soncino e a Genivolta, hanno dato prova delle loro capacità, della ricchezza interiore e della profondità della loro arte, coltivata con generosità, passione e studio intenso. Duranti, che ha iniziato i suoi studi musicali a Soncino a sei anni, dal 2016 studia presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano e ha vinto ed ottenuto prestigiosi piazzamenti in numerosi concorsi nazionali ed internazionali. Dotato di una notevole versatilità e di una tecnica esecutiva di eccezionale livello, ha saputo trasmettere la dolcezza, l'armonia e l'emozione di brani di Bach, Chopin, Schubert (per citarne solo alcuni) con la magia dei tasti magistralmente sfiorati. Matteo Agnesi, studente presso il Liceo Linguistico “A. Racchetti” di Crema, ha ottenuto, con la poesia che ha dato il titolo al suo libro, una segnalazione speciale all'undicesimo concorso “Fiori d'inverno” a Livorno, oltre ad aver vinto, per tre anni consecutivi, il Concorso di Italia Nostra, sezione Val d'Arda, rivolto alle scuole di tutta Italia.

La serata è stata caratterizzata da un vero tripudio di musica, armonia, metafore, allegorie, sinestesie, che, attraverso un flusso di coscienza dettato dall'arte, hanno condotto ad una dimensione di panismo, di identificazione con la natura in tutte le sue manifestazioni. Attraverso questa proposta “musica-poesia”, i presenti hanno potuto cogliere la valenza di questi ragazzi, che hanno creato, con la complementarità della loro arte, un'atmosfera capace di proiettarci e di identificarci con la bellezza del mondo, offrendoci un messaggio di pace, ottimismo e speranza, pur in un fragile contesto di pessimismo diffuso.

Grandi applausi ai giovani e promettenti artisti da tutti i presenti, tra cui il Past Governatore Adriana Cortinovis Sangiovanni, la Presidente del Lions Club Crema Gerundo Ombretta Cè Serina, il Dirigente Scolastico degli Istituti Comprensivi Crema 3 e Soncino Pietro Bacecchi e il Sindaco di Soncino Gabriele Gallina.

LIONS CLUB SONCINO

 

 

 

15/12/2016

 

 

CONVIVIALE PER LA TRADZIONALE “FESTA DEGEI AUGURI”

 

 

 

Si è tenuta giovedì 15 dicembre presso il ristorante “Molino San Giuseppe” di Soncino, la tradizionale e irrinunciabile “Festa degli Auguri” del Lions Club Soncino, anticipata per garantire la presenza numerosa di soci e ospiti, che infatti non hanno smentito le attese partecipando numerosi.

Accolti dal Presidente Adriano Corradini e del cerimoniere Gianfranco Vailati, numerosi sono stati i Soci del Lions Club che non hanno voluto mancare alla serata, unitamente ai graditi ospiti: il maestro Marco Ravasio accompagnato dalla moglie Raffaella e il maestro Claudio De Micheli con la moglie Maria.

La serata è stata particolarmente piacevole, sia per gli aspetti più propriamente lionistici sia per l’emozionante clima di serenità, generosità e amicizia che ha caratterizzato la conviviale, allietata dalle musiche dei maestri Ravasio al violoncello e De Micheli al pianoforte e zampogna, che hanno dato vita a uno spettacolo davvero emozionante e coinvolgente.

Come da tradizione, la serata è stata inoltre dedicata alla lotteria per raccolta fondi che ogni anno vede la straordinaria partecipazione dei tutti i soci e ospiti: la lotteria targata 2016 non ha infatti tradito le attese concludendosi con un proficuo risultato, merito anche dei ricchi premi in palio, grazie alla generosità di numerosi sponsor e di alcuni soci. L’importo raccolto, pari 565 euro, sarà destinato a service che il Club ha già previsto in aggiunta a quelli già effettuati nei mesi di novembre e dicembre con l’Associazione San Vincenzo di Soncino che da sempre è attiva per sostenere e aiutare le famiglie bisognose.

La serata si è quindi chiusa con il saluti e gli auguri del Presidente, che ha dato appuntamento a tutti nel 2017.

Il Lions Club Soncino augura Buone Feste!

LIONS CLUB SONCINO

 

 

18/11/2016

 

IL GOVERNATORE FABRIZIO MORO VISITA IL LIONS CLUB SONCINO

 

 

Venerdì 18 novembre presso il ristorante il “Mulino di Sotto” a Soncino si è tenuta la conviviale Lions Club Soncino dedicata alla visita del Governatore del distretto 108 Ib 3 Fabrizio Moro.

A fare gli onori di casa il Presidente del Club Adriano Corradini che, con il supporto del cerimoniere Gianfranco Vailati, ha presentato ai numerosi soci presenti gli ospiti della serata: Salvatore Gianbruno, Presidente III circoscrizione zona A, Silvana Nobilili, Presidente della Associazione San Vincenzo di Soncino, Paola Bonciani in rappresentanza della Croce Rossa Italiana, consigliere, con delega alla formazione dell’AREU (Associazione Regionale Emergenza Urgenza), accompagnata dal collega Nicolò Torcoli.

La conviviale, come ormai in uso al Lions Club Soncino, è stata preceduta in onore al Governatore da un consiglio direttivo peraltro molto partecipato, nell’ambito del quale si sono approfondite numerose tematiche lionistiche, si è rafforzata la conoscenza delle iniziative e dei services del Club e soprattutto si sono approfondite le linee guida del distretto dettagliatamente illustrate dal Governatore Moro.

A seguire si è svolta la conviviale vera e propria, che si è sostanzialmente tradotta in un service formativo grazie alla presenza e agli interventi dei rappresentanti della Croce Rossa Italiana. Molto apprezzato in particolare è stato l’intervento di Paola Bonciani che, dopo la presentazione dell’Associazione AREU e della sua importante missione, con l’aiuto di un video, ha sapientemente dimostrato l’importanza di una gestione appropriata - prestata da personale preparato e opportunamente formato - delle chiamate di emergenza al 112 e delle attività di pronto soccorso in attesa dell’intervento di medici e specialisti. Particolare attenzione è stata quindi dedicata all’importanza ai corsi di formazione, per esempio quelli per l’utilizzo dei defribrillatori. Molto interesse ha naturalmente suscitato tra gli ospiti e soci il tema di come chiamare il 118 e più in particolare di quali sono le caratteristiche di una corretta richiesta di intervento, un argomento che ha acceso un vivace e partecipato dibattito. A conferma dell’interesse suscitato dai relatori e dal tema trattato, a fine serata sono stati ben 8 i Soci del Lions Club Soncino che si sono iscritti ad un corso di formazione della Croce Rossa Italiana promosso nel territorio nel mese di dicembre.

La conviviale si è conclusa con gli interventi ed i saluti delle cariche lionistiche presenti e del Governatore Moro con la tradizionale consegna di gagliardetti e omaggi agli ospiti presenti.

LIONS CLUB SONCINO

 

 

12/11/2016

 

 

 CONSEGNA BORSE DI STUDIO A TRE RAGAZZI MERITEVOLI DI SONCINO

 

Sabato 12 novembre presso la sala consigliare del Comune di Soncino si è tenuta l’ormai pluridecennale cerimonia di consegna delle borse di studio da parte del Lions Club Soncino a tre ragazzi meritevoli della scuola secondaria di primo grado Giovanni XXIII che più si sono distinti nella valutazione complessiva all’esame finale di terza media prima del passaggio alle scuole superiori.

Il Presidente del Lions Club Soncino Adriano Corradini - coadiuvato dal cerimoniere Gianfranco Vailati e da altri soci presenti alla cerimonia, con la gradita partecipazione di Salvatore Giambruno Presidente della terza circoscrizione zona A - ha accolto i ragazzi premiati e i rispettivi genitori unitamente al Sindaco Gabriele Gallina, che ha fatto gli onori di casa a testimonianza della vicinanza dell’Amministrazione Comunale al Club e alla manifestazione stessa.

Particolarmente sentito e apprezzato il discorso del Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo soncinese professor Pietro Bacecchi, che ha presentato il percorso scolastico di eccellenza dei tre ragazzi premiati ringraziando i professori per la qualificata e costante professionalità nell’insegnamento nonché i genitori degli alunni per le attenzioni dedicate al percorso scolastico dei figli. A ricevere l’ambito riconoscimento sono stati Giulia Baiocco (classe 3° A), Filippo Lanzanova (3° B) e Simone Ferrari (3° C) tutti usciti dalla terza media con una votazione del 10 (in un caso anche con lode).

La cerimonia, svoltasi davanti a un pubblico numeroso, si è conclusa con la consegna della pergamena di attestato e dell’assegno borsa di studio ai tre ragazzi.

LIONS CLUB SONCINO

 

 

21/10/2016

 

 

 ALLA SCOPERTA DELLE ECCELLENZE GASTRONOMICHE CREMASCHE

 

 

Come da tradizione, anche quest’anno il Lions Club Soncino ha scelto di dedicare una serata alle eccellenze gastronomiche locali e per farlo ha scelto uno dei principali esponenti della gastronomia territoriale, il maestro Carlo Alberto Vailati, Presidente dell’Associazione Tavole Cremasche nonché filosofo, gastronomo ed esperto enologo.

La serata si è tenuta venerdì 21 ottobre presso il ristornate “Il Ridottino” di Crema, di cui Vailati è titolare e chef ed ha visto la partecipazione di numerosi soci ed ospiti, accolti da Presidente del Club Adriano Corradini e dal cerimoniere Gianfranco Vailati. Ospite gradito Salvatore Giambruno, Presidente della terza circoscrizione zona A, amico del Club.

Il tema della conviviale è stato magistralmente trattato dal maestro Vailati, che ha dapprima illustrato le caratteristiche generali della tradizione gastronomica cremasca per poi deliziare i palati dei presenti con un ricco e interessante menu: tutte le portate sono state illustrate dal maestro che ne ha doviziosamente descritto sia le ricette originali che le naturali rivisitazioni in chiave moderna proposte dallo chef durante la cena.

La serata si è conclusa con una lotteria benefica per la raccolta di fondi destinati ai service del Club: grazie alla generosità dei soci e di quattro sponsor che hanno messo a disposizione i premi della lotteria, sono stati raccolti 500 euro.

Al termine della conviviale, un lungo e sentito applauso è stato lo strumento attraverso il quale i soci e gli ospiti presenti hanno ringraziato il maestro Vailati, omaggiato dal Presidente Corradini con il gagliardetto del Club.

LIONS CLUB SONCINO

 

 

09/07/2016

 

 

 

PRIMA CONVIVIALE LIONS CLUB SONCINO PER L’ANNO LIONISTICO

2016-2017

 

 

Si è tenuta Venerdì 16 settembre presso il ristorante “Molino San Giuseppe”, in via Borgo Sotto a Soncino, la prima conviviale del Lions Club Soncino del Presidente Adriano Corradini e del cerimoniere Gianfranco Vaila , che ha presentato e condotto la serata in perfetto stile lionistico. Erano poi presenti quali graditi ospiti rappresentanti di alcuni Club di zona: Ombretta Cè Presidente del Lion Club Crema Gerundo, Riccardo Murabito Presidente del Lions Crema Host, Elda Zucchi secondo vice Presidente del Lions Club Crema Serenissima, che hanno onorato ed apprezzato la serata, che ha avuto come ospite l’attore Pippo Crotti.

All’anagrafe Filippo Crotti , originario di Romanengo e per anni residente a Soncino, Crotti ha avuto una lunga esperienza come a attore clown del prestigiosissimo Cirque du Soleil mentre attualmente è impegnato al cinema e nelle serie tv con la seguitissima fiction  d’azione “Squadra Mobile”.

Graditissima, come sempre, la presenza del Sindaco Gabriele Gallina che, nonostante i numerosi impegni, non ha mancato di intervenire per un affettuoso saluto al Presidente e a tutto il Club in apertura di serata.

La conviviale si è svolta in perfetto stile lionistico: dopo l’apertura condotta dal cerimoniere Vailati , la parola è passata al Presidente Corradini che ha salutato soci ed ospiti e ha presentato l’ospite Pippo Crotti . Interessante e nutrito il curriculum dell’attore cremasco, percorso in maniera piacevole e accattivante attraverso un racconto in stile intervista con l’ausilio di proiezioni su schermo, attraverso le quali i soci e gli ospiti hanno potuto apprezzare i principali momenti della carriera e dell’attività dell’attore. Un attore che, come da lui stesso ammesso, si sente orgogliosamente soncinese (avendo trascorso nel borgo più di vent’anni della sua vita) e che anche e soprattutto o per questo è stato festeggiato e apprezzato da tutti presenti , piacevolmente conquistato dalla bravura del preformer conterraneo.

Al termine della serata, un lungo e sentito applauso è stato lo strumento attraverso il quale i Soci e gli Ospiti presenti hanno ringraziato l’ospite, a cui il Presidente Corradini ha donato il gagliardetto del Club e una formella raffigurante la Rocca Soncinese.

LIONS CLUB SONCINO 

RASSEGNA STAMPA 2015_2016

 

 

10/06/2016

 

 

CONVIVIALE LIONS CLUB SONCINO PER IL PASSAGGIO DELLE CARICHE

ADRIANO CORRADINI E’ IL NUOVO PRESIDENTE

 

 

Si è tenuta Venerdì 10 Giugno presso il ristorante “Molino San Giuseppe”, in via Borgo Sotto a Soncino, la conviviale del Lions Club Soncino nell’ambito della quale si è tenuto l’annuale passaggio di consegne delle cariche del Club tra Mauro Bodini (Presidente 2015-2016) e Adriano Corradini, nuovo Presidente del Club.

Alla serata erano presenti numerosissimi Soci, tra cui il cerimoniere Luigi Vedrietti che ha introdotto e condotto la serata in perfetto stile lionistico. Era poi presente quale ospite gradito il professor Mario Marubbi.

La serata è stata preceduta alle ore 19.00 da una interessante visita guidata alla Chiesa di Santa Maria delle Grazie proprio ad opera del relatore prof. Marubbi, amico del Club ma soprattutto esperto conoscitore delle bellezze storiche e architettoniche del territorio soncinese. Tutti i presenti hanno così potuto ammirare le bellezze della chiesa, inserite in un contesto storico raccontato con grande competenza e passione dal professore.

E’ quindi seguita la conviviale vera e propria, svoltasi all’insegna della serenità dell’amicizia e imperniata sul momento più alto dal punto di vista lionistico, cioè il passaggio delle cariche nell’ambito del Club.

La cerimonia ha avuto luogo, come di consueto, con sobrietà e solennità: il Presidente Mauro Bodini ha passato le consegne al nuovo Presidente Adriano Corradini non prima di aver ringraziato tutti i Soci che l’hanno accompagnato in questo anno molto impegnativo ma anche molto ricco di soddisfazioni per il Club, ricordando i numerosi service realizzati, che hanno permesso di aiutare persone e famiglie bisognose, nonché i momenti culturali e ricreativi come l’indimenticabile gita a Matera della scorsa primavera.

Particolarmente sentito ed applaudito il discorso del nuovo Presidente Corradini, accolto con affetto e stima da tutti i Soci, che non ha mancato di ringraziare il Past President ed ha presentato l’organigramma ed i programmi futuri del Club confermando tra i service portanti dell’anno 2016-2017 quelli a sostengo delle attività di solidarietà.

Al termine della cerimonia, un lungo e sentito applauso è stato lo strumento attraverso il quale i Soci e gli Ospiti presenti hanno ringraziato il Past President per l’ottimo lavoro svolto e hanno incoraggiato il nuovo Presidente del Club.

LIONS CLUB SONCINO

 

 

20/05/2016

 

 

 

 CONVIVIALE LIONS CLUB SONCINO DEDICATA AL TEMA

“LA PROMOZIONE DI STILI DI VITA SALUTARI NELLA PREVENZIONE E CURA DELLA MALATTIA CRONICA”

 

 

 

Venerdì 20 maggio presso il Ristorante Molino San Giuseppe di Soncino si è tenuta la conviviale del Lions Club Soncino dedicata ad un tema di grande attualità ed interesse quale gli stili di vita in relazione alle malattie soprattutto quelle croniche.

La serata è stata aperta dal Presidente del Lions Club Soncino, Mauro Bodini, che ha accolto i soci e i graditi ospiti: il relatore, dott. Felice Mangeri accompagnato dalla consorte signora Letizia, il dott. Cesare Valsecchi, amico e socio del Lions Club Crema Host, la gradita ospite Rosa Massari Parati direttrice del settimanale InPrimapagina, puntualmente e compiutamente presentati dal cerimoniere Luigi Vedrietti.

La serata è stata decisamente interessante, merito dell’argomento trattato – un tema importante, di grande attualità e con una sempre più crescente necessità di attenzioni e riposte – e della insostituibile presenza dei due medici amici del Club, Mangeri e Valsecchi.

Il tema della conviviale, magistralmente trattato dal relatore Mangeri, ha catalizzato l’attenzione dei presenti grazie alla sua profonda conoscenza e preparazione maturata con studi specifici: con grande proprietà di linguaggio e capacità espositiva, il relatore – con l’ausilio necessario di slides - ha introdotto l’argomento della serata partendo dal Summit Mondiale della Sanità del 2011 e mettendo in relazione le malattie croniche (obesità, diabete, malattie cardiovascolari, cancro) con gli stili di vita odierni. Stili di vita che devono necessariamente essere adeguati e modificati sia in termini preventivi che di cura.

La trattazione ha ovviamente toccato il fondamentale tema della ricerca e dell’accessibilità alle cure, per poi cedere il passo all’interessante illustrazione di una crociera organizzata ad hoc per malati cronici che, nell’ambito del viaggio, vengono coinvolti in un percorso terapeutico che si avvale non solo di cure mediche - coadiuvate dai benefici del mare - ma anche e soprattutto di attività apparentemente solo ludico-ricreative che contribuiscono a migliorare il benessere psico-fisico del soggetto (si pensi per esempio al ballo).

Questo tema ha di fatto introdotto la seconda parte della serata, quella dedicata alla musica e al ballo (movimento quindi salute), allietata con canzoni anche impegnative ma coinvolgenti che hanno divertito soci ed ospiti e che hanno fatto scoprire un aspetto inedito del dott. Valsecchi, superbo cantante!

Con un così intenso programma, la serata si è piacevolmente protratta per diverse ore fino al momento dei saluti e soprattutto dei ringraziamenti ai due relatori e della direttrice Massari Parati, a cui il Presidente Bodini non ha mancato di portare la gratitudine di tutti i presenti nonché di consegnare i gagliardetti del Club, un libro e una formella in terracotta rappresentante la rocca di Soncino.

LIONS CLUB SONCINO

 

 

14/05/2016

 

 

 

 

PREMIAZIONI CONCORSO “UN POSTER PER LA PACE”

 

 

 

Sabato 14 maggio, presso la scuola media Giovanni XXIII di Soncino, si è tenuta la premiazione del concorso “Un poster per la Pace” promosso – anche nella corrente annata lionistica – dal Lions Club Soncino e giunto ormai oltre la 25esima edizione.

Presenti alla cerimonia il presidente del Lions Club Soncino Mauro Bodini, il cerimoniere Luigi Vedrietti, numerosi soci Lions, il dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo soncinese Alessandro Samarani, il sindaco Gabriele Gallina accompagnato dall’assessore Roberto Gandioli, il presidente di zona del distretto IB3 Riccardo Murabito, i genitori e gli insegnanti degli alunni premiati, insegnanti a cui il Club è particolarmente riconoscente soprattutto per quanto riguarda il professore Gabriele Moro che ha seguito e guidato i ragazzi nella creazione di elaborati molto apprezzati, ricchi di significato, ispirati da creatività e fantasia.

Il concorso “Un poster per la Pace” è promosso da Lions Club International per sensibilizzare i giovani di tutto il mondo sull’importanza della pace. Il tema per l’edizione 2015/2016 “Condividi la Pace” ha visto anche quest’anno un’ampia partecipazione: i poster dei vincitori fanno parte di oltre 450.000 opere provenienti da tutto il mondo. Questa nutrita partecipazione è stata determinata dal fatto che la pace è evidentemente un bene che tutti desideriamo, perché connaturata nell’uomo e perché ci rende liberi.

I poster sono stati valutati e sono passati da una selezione a livello distrettuale e multidistrettuale che ha portato alla selezione finale, durante la quale è stato scelto il primo classificato a livello internazionale, un dodicenne Cinese.

Per quanto riguarda i ragazzi di Soncino, valutati da una Commissione del Lions Club: i primi classificati delle 4 classi della terza media dell’istituto Giovanni XXIII sono stati: sezione A Anna Prandelli, sezione B Filippo Lanzanova, sezione C Erik Belloni, sezione D Greta Inzoli. Ai vincitori è stata donata dal Lions Club Soncino una coppa ed un attestato a testimonianza della vicinanza e collaborazione del Club al mondo della scuola. Premiato anche il disegno fuori concorso di Federico Vassalli, un ragazzo speciale che ha meritato una citazione per la sua opera, particolarmente apprezzata come confermato dal lungo e caloroso applauso che ha accompagnato la sua citazione.

LIONS CLUB SONCINO

 

 

15/04/2016

 

 

 

 

“E’ POSSIBILE OGGI LA PACE IN TERRA SANTA?”

 

 

 

 

Venerdì 15 aprile presso il Ristorante Molino San Giuseppe di Soncino si è tenuta la conviviale del Lions Club Soncino dedicata ad un tema di grande attualità ed interesse sintetizzato con un emblematico interrogativo: “E’ possibile oggi la pace in Terra Santa?”.

L’argomento è stato trattato grazie al prezioso contributo di un ospite autorevole, don Emilio Lingiardi, parroco della Cattedrale di Crema, presentato ai soci ed ospiti dal Cerimoniere Luigi Vedrietti dopo che la serata era stata – come da tradizione – aperta dal Presidente del Club Mauro Bodini. Ospiti graditi della conviviale: il Generale Raffaele Campus, Luigi Doldi e la dottoressa Daniela Tovena.

Il tema della pace in Terra Santa, magistralmente trattato da don Emilio, ha catalizzato l’attenzione e il dibattito dei presenti fino a tarda ora. Il relatore, grazie alla sua profonda conoscenza della dottrina e grazie a studi specifici (ha insegnato a Gerusalemme ed è uno tra i massimi esperti sul tema), ha saputo trasmettere il percorso necessario a comprendere la dimensione del tema trattato e soprattutto la speranza che una pace in Terra Santa sia possibile: “Gerusalemme è condizione di pace nel mondo. Per ottenerla non basta però la politica e l’economia ma occorre toccare la dimensione del mistero di Dio”.

Il discorso si è poi sviluppato attorno ai punti che uniscono i due popoli e le religioni che convivono in Terra Santa (5 milioni di ebrei e 1,8 milioni di arabi musulmani):

entrambi sono geneticamente figli di Abramo (Isacco e Ismaele) l’amore di entrambi per la propria terra la fede nelle scritture (ispirata per gli Ebrei, dettata per gli Arabi musulmani).

Don Emilio ha poi sottolineato e illustrato le esperienze che uniscono almeno il 90% della popolazione che vive in Terra Santa (con un passaggio significativo e di speranza dedicato ai giovani di entrambi i popoli):

la cultura della scuola (confermata dall’altissimo numero di laureati, che parlano più lingue)

le cure sanitarie lo sport (specie il calcio) la musica

Inevitabili gli accenni anche alle difficoltà che rendono problematica la pace e la convivenza tra i due popoli, a partire dall’eccesso di nazionalismo inteso come negazione dell’ “altro” e che ha prodotto come conseguenza e contrapposizione l’utilizzo ideologico della fede.

La soluzione, ha concluso don Emilio con un messaggio di speranza, non può che passare attraverso la mediazione dalla Chiesa, che è significativamente stimata (anche se i Cristiani sono solo il 2% della popolazione) e non può che essere perseguita con atti di intesa grazie anche all’intervento di Europa, Russia e Cina.

Per ulteriori approfondimenti, Don Emilio ha omaggiato il Club con alcuni libri dedicati ai numerosi temi trattai durante la sua esposizione.

Al termine della serata, il Club ha salutato e ringraziato il relatore con un lungo e fragoroso applauso, mentre il Presidente Mauro Bodini gli ha donato un volume dedicato ai dipinti mobili di Soncino e i gagliardetti del Club salutando sentitamente ospiti e soci.

LIONS CLUB SONCINO

 

20/03/2016

 

 

 

 

 

 IL LIONS CLUB SONCINO IN FRANCIACORTA VISITA ALLA CANTINA CA’ DEL BOSCO E AL CASTELLO DI BORNAGO

 

 

 

 

Un gradevole e frizzante pomeriggio immersi tra i tesori paesaggistici, storici ed enogastronomici della Franciacorta: così numerosi Soci del Lions Club Soncino domenica 20 marzo hanno scelto di dare il benvenuto alla primavera.

 

Complice una giornata soleggiata e con temperature finalmente miti, la gita in Franciacorta ha riservato piacevoli sorprese ai Soci del Club che, guidati dal Presidente Mauro Bodini, hanno trascorso il pomeriggio alla scoperta prima dei segreti di una delle cantine più famose al mondo e poi di un castello medievale meta di migliaia di turisti ogni anno.

 

La gita ha avuto inizio attorno alle 14.30 con l’arrivo alla cantina Cà del Bosco, sulle colline di Erbusco, in una splendida cornice mimetizzata tra estese terrazze di vitigni a perdita d’occhio. Qui i Soci del Lions Club, grazie all’eccezionale accoglienza di Paolo Pogliani, hanno intrapreso un interessante percorso alla scoperta della cantina, dei suoi prodotti, delle tecniche di coltivazione dell’uva, di vendemmia e di creazione di uno dei vini più noti e apprezzati del nostro Paese, il rinomato spumante Cà del Bosco. 

 

La visita, partecipata con grande interesse da tutti i Soci, è stata seguita dall’immancabile degustazione di prodotti tipici locali, accompagnati naturalmente da vini di altissimo livello.

 

Al termine, il gruppo si è quindi trasferito nel vicino Castello di Bornato, un piccolo maniero risalente alla fine del 1200, incastonato tra i vigneti della Franciacorta in una posizione straordinariamente panoramica.  Particolarmente interessante la visita al castello, costituito da una poderosa roccaforte romana, mura merlate, torri e un maestoso giardino all’interno del quale si trova Villa Orlando, esempio rarissimo di villa rinascimentale costruita all’interno di un castello medievale. Inevitabile anche la visita alle antiche cantine ubicate sotto alla torre principale del castello, dove per 700 anni si è prodotto il vino del Castello di Bornato, fino ai primi anni 2000. 

 

Il gradevole pomeriggio sulle colline della Franciacorta si è concluso attorno alle 18, quando il gruppo del Lions Club ha fatto rientro in terra cremasca “arricchito” non solo di ottime bottiglie di vino ma anche e soprattutto di nozioni e immagini che hanno reso indimenticabile per tutti i soci questa prima domenica di primavera.

LIONS CLUB SONCINO

 

 

19/02/2016

 

 

 

 

TRA OTTIMISMO E SPENSIERATEZZA: CONVIVIALE LIONS CLUB SONCINO

CON OSPITE IL CABARETTISTA GIANNI GIANNINO

 

 

Ottimismo, spensieratezza e piacevoli risate: queste le caratteristiche della conviviale del Lions Club Soncino di venerdì 19 febbraio. La serata, svoltasi presso l’Antica Rocca soncinese, ha infatti avuto come protagonista il cabarettista Gianni Giannino, introdotto dal Presidente Mauro Bodini unitamente al cerimoniere Luigi Vedrietti.

Particolarmente interessante e di spessore il curriculum del gradito ospite: milanese trapiantato a Biella, Giannino vanta infatti importanti partecipazioni e presenze sia in teatro che il televisione, basti per esempio citare la trasmissione cabarettistica di successo “Zelig”.

Grande intrattenitore, Giannino ha saputo coinvolgere i soci e gli ospiti del Club sul tema – tutt’altro che semplice – dell’arte del far ridere: illustrando e sviscerando le caratteristiche dell’arte comica, ha suscitato allegria e partecipazione tra il pubblico presente senza mai scivolare nell’ovvietà, strappando numerose risate ed appalusi.

Una conviviale interessante, insomma, caratterizzata da un clima piacevole e disteso ma anche un’occasione per non dimenticare i più bisognosi, come distintivo del Club: il 50% del ricavato della vendita dei due libri posti in argomento da Giannino, infatti, è stato destinato ad un service dedicato ad un’associazione per la cura dei bambini.

Al termine della serata, il Club ha salutato e ringraziato l’ospite con un lungo e fragoroso applauso mentre il Presidente Mauro Bodini ha congedato i soci ed i graditi ospiti con il tradizionale scambio di gagliardetti e di omaggi.

LIONS CLUB SONCINO

 

22/01/2016

 

 

 

 

 CONVIVIALE LIONS CLUB SONCINO DEDICATA AL MITO DI EVITA PERON

 

 

Venerdì 22 gennaio presso il Ristorante Molino San Giuseppe di Soncino si è tenuta la prima conviviale del Lions Club Soncino targata 2016.

La serata è stata aperta con gli apprezzati ringraziamenti della municipalità di Soncino al Lions Club, resi noti ai presenti attraverso una lettera del Sindaco Gabriele Gallina letta dal cerimoniere Luigi Vedrietti che, unitamente al Presidente Mauro Bodini ha fatto gli onori di casa introducendo due graditi ospiti: il Generale Raffaele Campis, Presidente dell’Associazione Combattenti e Reduci Emilia Romagna, e il relatore della serata, Aldo Villagrossi, industriale ed amico del Club.

Particolarmente stimolante il tema della serata, magistralmente presentato e sostenuto dal relatore Villagrossi, studioso e appassionato del mito di Evita Peron (moglie del Presidente argentino dal 1946 al 1955 Juan Domingo Peron) alla quale ha dedicato due interessanti pubblicazioni, frutto anche dei 5 anni da lui trascorsi in Argentina.

Attraverso un racconto avvincente, arricchito da particolari singolari e per certi versi assolutamente inediti sulla vita e sulla morte di una delle più leggendarie figure femminili del Novecento, Villagrossi ha catalizzato l’attenzione di tutti i soci ed ospiti, coinvolti poi in un piacevole dibattito che ha confermato da un lato la passione del relatore per Evita e dall’altro l’interesse suscitato dal suo racconto in tutti i presenti.

Al termine della serata, il Club ha salutato e ringraziato l’ospite con un lungo e fragoroso applauso mentre il Presidente Mauro Bodini ha congedato i soci ed i graditi ospiti con il tradizionale scambio di gagliardetti e di omaggi.

LIONS CLUB SONCINO

 

18/12/2015

 

 

 

 LIONS CLUB SONCINO

CONVIVIALE PER LA TRADZIONALE “FESTA DEGEI AUGURI”

 

 

 

Si è tenuta venerdì 18 dicembre presso il ristorante “Antica Rocca” a Soncino la tradizionale e irrinunciabile “Festa degli Auguri” del Lions Club Soncino, anticipata per garantire la presenza numerosa di soci e ospiti, che infatti non hanno smentito le attese partecipando numerosissimi. Accolti dal Presidente Mauro Bodini, accompagnato dalla moglie Maria e coadiuvato dal cerimoniere Luigi Vedrietti, numerosi sono stati i Soci del Lions Club che non hanno voluto mancare alla serata, accompagnati dalle gentili consorti unitamente ai graditi ospiti Aldo Villogrossi – industriale – e il Generale Raffaele Campis, relatori della prossima conviviale del Club, in programma con l’arrivo dell’anno nuovo.

La serata è trascorsa in perfetto stile natalizio, in amicizia e gioia, caratterizzata da piacevoli intrattenimenti musicali ma anche dall’elegante scenografia che ha avuto come protagonista l’albero di Natale prestato dal Socio Angelo Pedrinazzi.

Come da tradizione, la serata è stata inoltre dedicata alla lotteria per raccolta fondi che ogni anno vede la straordinaria partecipazione dei tutti i soci e ospiti: la lotteria targata 2015 non ha infatti tradito le attese concludendosi con un proficuo risultato, merito anche dei ricchi premi in palio, grazie alla generosità di numerosi sponsor e di alcuni soci. L’importo raccolto sarà destinato a service che il Club ha già previsto.

La serata si è quindi chiusa con il saluti e gli auguri del Presidente, che ha dato appuntamento a tutti nel 2016.

LIONS CLUB SONCINO

 

05/12/2015

 

 



LIONS CLUB SONCINO

CONSEGNA BORSE DI STUDIO A TRE RAGAZZI MERITEVOLI DI SONCINO

 


Sabato 5 dicembre presso la sala consigliare del Comune di Soncino si è tenuta l’ormai pluridecennale cerimonia di consegna delle borse di studio da parte del Lions Club Soncino a tre ragazzi meritevoli della scuola secondaria di primo grado Giovanni XXIII che più si sono distinti nella valutazione complessiva all’esame finale di terza media prima del passaggio alle scuole superiori.

Il Presidente del Lions Club Soncino Mauro Bodini, coadiuvato dal cerimoniere Luigi Vedrietti e da altri soci presenti alla cerimonia, ha accolto i ragazzi premiati e i rispettivi genitori unitamente al Sindaco Gabriele Gallina e alla Giunta di Soncino, che hanno fatto gli onori di casa a testimonianza della vicinanza dell’Amministrazione Comunale al Club e alla manifestazione stessa.

Dopo i saluti di rito, in apertura il Presidente Bodini e il Sindaco Gallina hanno ricordato l’importanza del “Protocollo di Intesa” recentemente sottoscritto dal Club e dal Comune finalizzato a rafforzare la presenza e la partecipazione attiva del Lions Club nella vita della città con iniziative di vario genere, anche professionali in caso di bisogno.

La parola è poi passata al Dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo Giovanni XXIII Alessandro Samarani che ha presentato in maniera dettagliata – e apprezzata – i meriti dei tre ragazzi vincitori della borsa di studio: Marta Bersellini, Diana Tassoni e Enrico Pola, tutti usciti dalla terza media con una votazione del 10 (in due casi anche con lode).

A conferma della tradizione di eccellenza delle scuole di Soncino e del corpo docente anche la presenza del past dirigente ed amico del Club Piero Tinelli.

Al termine delle premiazioni, il Presidente Bodini ha ricordato ai presenti una importante iniziativa benefica del Lions Club Soncino che si tradurrà nella vendita di bulbi di tulipano i giorni del 13 e del 19 dicembre all’interno di un gazebo Lions nell’ambito dei mercatini di Natale promossi presso la Filanda di Soncino.

LIONS CLUB SONCINO

 

 

20/11/2015

 

 

 

“INCONTRO CON IL GOVERNATORE”

 

Venerdì 20 novembre 2015 presso il Ristorante Molino San Giuseppe di Soncino, sede del Club, il Lions Club Soncino ha incontrato il Governatore Distrettuale Massimo Alberti.

La conviviale, preceduta dal Consiglio del Club, ha visto la partecipazione di numerosi soci – accompagnati dalle gentili consorti – e da graditi ospiti, introdotti dal Presidente Mauro Bodini coadiuvato dal cerimoniere Luigi Vedrietti: Riccardo Morabito, Presidente di Zona, Luigi Salice, Segretario Distrettuale, e la gentile consorte del Governatore, lion Doriana Zaro.

Graditissima, come sempre, la presenza del Sindaco di Soncino Gabriele Gallina, che è intervenuto con un saluto a tutti i soci ed ospiti presenti.

Protagonista della serata è stato naturalmente il Governatore, i cui interventi hanno incontrato la totale condivisione dei soci nell’ambito di una conviviale caratterizzata da amicizia e serenità: “Insieme per gli altri” è il motto non solo del Governatore – che ha regalato momenti di passione e commozione – ma anche lo spirito di tutto il Lions Club Soncino. A conferma di ciò, durante la serata sono stati ricordati i numerosi service in corso e quelli in programma: da quelli istituzionali (fra cui la raccolta di occhiali, il “libro parlato” e il poster della pace) a quelli di servizio che – oltre alle due sessioni delle borse di studio per le scuole di Izano e Soncino - vengono realizzati in collaborazione e a sostegno della Associazione San Vincenzo per numerose famiglie bisognose, senza naturalmente dimenticare le importanti raccolte fondi tra cui quella realizzata attraverso la vendita dei bulbi di tulipano.

Il Governatore ha voluto inoltre dare particolare risalto e apprezzamento alla firma, avvenuta la mattina stessa, di un “Protocollo di Intesa” con il Comune di Soncino che vede il Lions Club tra i primi firmatari.

La serata è stata infine l’occasione per la consegna degli “Award” ovvero i riconoscimenti all’impegno e allo spirito di appartenenza al lionismo che vengono assegnati ai Soci per i 10 e i 15 anni nel Club: hanno ricevuto il simbolico riconoscimento Nino Chirco e Luigi Galvani per i 10 anni di militanza; Paola Villani, Antonello Gaffuri, Gianpietro Bianchessi, Gianfranco Vailati e Giovanni Lucini Paioni per i 15 anni.

La serata è stata chiusa dal Presidente Mauro Bodini ha congedato i soci ed i graditi ospiti con il tradizionale scambio di gagliardetti e di omaggi.

LIONS CLUB SONCINO

 

23/10/2015

 

 

 


“DALL’ALLEVAMENTO ALLA TAVOLA: LA CARNE CHE MANGIAMO”

 

 

Venerdì 23 ottobre 2015 nella bucolica cornice del Ristorante “La Cantina” di Soncino si è tenuta la conviviale del Lions Club Soncino dedicata al tema “Dall’allevamento alla tavola: la carne che mangiamo – Come si produce un buon salame”.

La serata è stata introdotta dal Presidente Mauro Bodini che ha accolto i qualificati relatori presentati dal cerimoniere Luigi Vedrietti: Mauro Bressani, Presidente Associazione Macellai di Crema ed esperto di norcino, e Ilario Lui, esperto di pronti a cuocere.

Gradito ospite della serata è stato il Sindaco di Soncino, Gabriele Gallina.

La conviviale, promossa dal socio Giovanni Lucini Paioni (che ha contribuito con i suoi prodotti al menu della serata), si è caratterizzata come uno dei più interessanti appuntamenti che il Club tradizionalmente propone alla scoperta delle eccellenze del territorio e dei suoi prodotti: il tema, di indubbia attualità, è stato trattato dai relatori e seguito dai numerosi soci ed ospiti con grande interesse specialmente per il fatto che – in un momento come questo – le spesso eccessive sofisticazioni alimentari obbligano a una sempre maggiore conoscenza della qualità dei cibi e di ciò che mettiamo in tavola.

Mauro Bressani ha trattato temi importanti partendo dagli allevamenti e dalla certificata qualità delle carni che, unitamente alla maestria della preparazione, rappresentano il punto di forza degli insaccati prodotti nel suo macello, particolarmente apprezzati durante la serata dai soci ed ospiti presenti.

E’ stata poi la volta di Ilario Lui che, forte anche di due concorsi di macelleria vinti in Umbria, ha affrontato il tema dei “pronti a cuocere”, un settore culinario in cui l’esperto ha iniziato a muovere i primi passi nel 1990 realizzando ripieni, un settore – soprattutto – dove la garanzia di qualità è elevata e certificata sebbene si tratti prevalentemente di piatti “veloci” da preparare (apprezzati, anche in questo caso, dagli ospiti e soci presenti).

La serata è stata particolarmente motivante e interessante anche grazie alle numerose domande dei presenti che hanno partecipato alla trattazione con grande curiosità e attenzione.

Al termine, il Presidente Mauro Bodini ha congedato i soci ed i graditi ospiti con il tradizionale scambio di gagliardetti e di omaggi.

LIONS CLUB SONCINO

 

25/09/2015

 

 

 

 

CONVIVIALE LIONS CLUB SONCINO SUL TEMA “LA CELIACHIA”



Venerdì 25 settembre 2015 alle ore 20.00 presso il Ristorante Molino San Giuseppe di Soncino, si è tenuta la prima conviviale del Lions Club Soncino del nuovo Presidente Mauro Bodini, nominato lo scorso 24 giugno prima della pausa estiva, che ha dapprima salutato i numerosi presenti per poi annunciare il rientro a nuovo Socio del Club di Angelo Pedrinazzi, accolto da un lungo e caloroso applauso.

Il Presidente ha quindi introdotto la serata, dedicata ad un tema di sicuro interesse anche se poco trattato, ovvero quello della celiachia: coadiuvato dal cerimoniere del Club Luigi Vedrietti, ha presentato la dottoressa Tiziana Guadagnini, accompagnata dal consorte dottor Mauro Zambelli, relatrice della serata.

Paola Villani, socia del Club, ha preliminarmente illustrato il tema della conviviale con un apprezzato intervento sintetico ma puntuale, per poi passare la parola alla stimatissima relatrice, titolare di un curriculum di altissimo livello professionale e autrice di numerose pubblicazioni sulla celiachia. 

La dott.ssa Guadagnini, con l’ausilio di slides, ha illustrato e sviluppato il tema in maniera assolutamente interessante e coinvolgente, partendo dalle definizioni per poi toccare aspetti quali l’origine storica della malattia (che esiste da almeno 10 mila anni) nonché, naturalmente, i comportamenti da tenere per chi è costretto a convivere con l’intolleranza cronica al glutine, un problema che interessa un numero sempre più crescente di persone, prevalentemente di genere femminile e di razze caucasiche.

La serata è stata particolarmente motivante e interessante anche grazie al contributo del dott. Zambelli che ha partecipato alla trattazione con interventi di dettaglio in modo convincente e specialistico.

Inevitabilmente partecipato è stato il dibattito che ha accompagnato la presentazione con numerosi interventi dei Soci ed esaustive risposte da parte della relatrice.

L’interessante serata si è conclusa con un lungo e sentito applauso con cui i presenti hanno voluto ringraziare la dott.ssa Guadagnini. 

Al termine, il Presidente Mauro Bodini ha congedato i soci ed i graditi ospiti con il tradizionale scambio di gagliardetti e di omaggi.

LIONS CLUB SONCINO

 

24/06/2015

 

 

 

 

CONVIVIALE LIONS CLUB SONCINO PER IL PASSAGGIO DELLE CARICHE

MAURO BODINI E’ IL NUOVO PRESIDENTE



Si è tenuta Mercoledì 24 Giugno presso il ristorante “Molino San Giuseppe”, in via Borgo Sotto a Soncino, la conviviale del Lions Club Soncino nell’ambito della quale si è tenuto l’annuale passaggio di consegne delle cariche del Club tra Luigi Vedrietti (Presidente 2014-2015) e Mauro Bodini, nuovo Presidente del Club.

Alla serata erano presenti numerosissimi Soci, tra cui il cerimoniere Paolo Perolini che ha introdotto e condotto la serata in perfetto stile lionistico. Era poi presente quale ospite gradito e amico del Club Gabriele Gallina, Sindaco di Soncino.

La serata si è svolta all’insegna della serenità dell’amicizia ed è stata imperniata sul momento più alto dal punto di vista lionistico, cioè il passaggio delle cariche nell’ambito del Club.

La cerimonia ha avuto luogo, come di consueto, con sobrietà e solennità: il Presidente Luigi Vedrietti ha passato le consegne al nuovo Presidente Mauro Bodini non prima di aver ringraziato tutti i Soci che l’hanno accompagnato in questo anno molto impegnativo ma anche molto ricco di soddisfazioni per il Club, ricordando i numerosi service realizzati, tra cui quello effettuato in collaborazione con l’Associazione San Vincenzo, che ha permesso di aiutare concretamente e con costanza nel tempo numerose famiglie bisognose del territorio soncinese.

Particolarmente applaudito il discorso del nuovo Presidente Bodini, accolto con affetto e stima da tutti i Soci, che non ha mancato di ringraziare il Past President ed ha presentato i programmi futuri del Club confermando tra i service portanti dell’anno 2015-2016 quelli a sostengo delle attività di solidarietà dell’Associazione San Vincenzo.

Al termine della cerimonia, un lungo e sentito applauso è stato lo strumento attraverso il quale i Soci e gli Ospiti presenti hanno ringraziato il Past President per l’ottimo lavoro svolto e hanno incoraggiato il nuovo Presidente del Club.

LIONS CLUB SONCINO

 

07/06/2015

 

 

 

 

IL LIONS CLUB SONCINO CELEBRA IL TRENTENNALE DELLA SUA FONDAZIONE

 

 

 

Evento storico per il Lions Club Soncino che sabato 6 giugno ha celebrato il trentennale della sua fondazione con una serata emozionante che ha lasciato un indelebile segno in tutti i Soci e gli Ospiti presenti, tra cui alcuni Soci Fondatori e Past President.

A fare da cornice all’evento non poteva che essere l’ex Filanda di Soncino, un luogo tanto incantevole quanto rappresentativo dei valori che hanno caratterizzato la cerimonia: la celebrazione del passato e la contestuale esigenza di guardare al futuro, con spirito di servizio e amore per il proprio territorio.

La serata si è aperta alle ore 18 con il ricevimento dei numerosissimi Soci e graditi Ospiti che hanno contribuito a rendere memorabile la celebrazione. Tra loro: Roberto Settimi (Governatore Distretto 108 IB3), Massimo Alberti (Governatore eletto 2015-2016), Rocco Tatangelo (Past Presidente Consiglio dei Governatori), Agostino Bolli (presidente Zona D Est Crema), Umberto Fayer (Lions Crema Host), Arrigo Fusarbassini (Lions Crema Serenissima), Salvatore Giambruno (Lions Pandino Gera d’Adda), Antonio Marinoni (Lions Club Soresina), Alberto Groppelli (Leo Club Crema), Dario Dendena (Lions Pandino Castello) e Alberto Zimbelli (Lions Crema Gerundo) nonché il neo eletto Sindaco di Soncino, Gabriele Gallina, l’ex Assessore Roberto Gandioli, l’ex Dirigente Scolastico Pietro Tinelli e Silvana Nobilini in rappresentanza dell’Associazione San Vincenzo.

Assai nutrita, come era giusto che fosse, la presenza dei Soci del Club, tutti raccolti insieme ad un emozionatissimo Presidente Luigi Vedrietti nel commemorare e festeggiare la charter di fondazione del Club nel suo trentesimo anno di costituzione. “E’ per me un onore - ha infatti dichiarato il Presidente nel suo discorso di apertura - ricordare il 26 aprile del 1985 e i soci che, animati da una comune motivazione e dagli stessi ideali che ispirano il Lionismo Internazionale, hanno sottoscritto l’atto costitutivo del nostro Club”.

Particolarmente emozionanti sono stati i discorsi dei Governatori e del Presidente di Zona, che non hanno mancato di evidenziare il “solenne impegno morale allora assunto dai Soci fondatori, che si è nel tempo rinnovato dai Soci che si sono succeduti” mantenendo sempre vivo lo spirito di servizio nei confronti della comunità soncinese che ha contraddistinto l’azione del Club in questi trent’anni.

Ai discorsi di apertura, con i saluti del Sindaco Gabriele Gallina – intervallati da graditissimi intermezzi musicali ad opera di un trio musicale di eccezione formato da Sara Viviani e Federica Ziliani (al flauto) e Alberto Braghin (al pianoforte) – sono seguiti prima l’aperitivo e poi la cena, allestita con sapiente maestria e raffinatezza sempre presso l’Ex Filanda.

Tra una portata e l’altra - mentre su un maxi schermo installato per l’occasione venivano proiettate fotografie relative ai 30 anni di storia del Club – è stata la volta di due apprezzatissimi ed emozionantissimi interventi: quello dei figli del Fondatore e primo Presidente del Club, Marcello Guidato, e quello del Socio Fondatore Franco Micheletti, a cui con un lungo applauso è stata dimostrata enorme e immutata stima da parte dei Soci presenti nonché grande riconoscenza per il servizio offerto alla comunità locale.

La serata, allietata dalle musiche di DJ Francesco, è poi proseguita in un clima di amicizia, armonia e condivisione all’insegna di un rinnovato e crescente spirito di servizio: “Non si può andare lontano fino a che non si fa qualcosa per qualcun altro”.

LIONS CLUB SONCINO

WWW.LIONSCLUBSONCINO.IT

 

PODESTA'  PRIMO 

Presidente 2017_2018

III Circ. - zona A 

 (44757 Soncino)   Amministratore Club

Lions Clubs International

Distretto108IB3

MyLCI


Sede Sociale

Via Borgo Sotto 14 - Molino S. Giuseppe

SONCINO